Padova 1952-1956. Il volto di una città che non c'è più - Renzo Saviolo

Evento Openday - Fantalica Aperta

Data Inizio

25 Gennaio 2020 - 17:45

Data Fine

Indirizzo

via Giovanni Gradenigo, n.10 Padova   Vedi la mappa

L’Associazione Culturale Fantalica, in occasione della giornata di OpenDay – Fantalica Aperta, propone ai soci e a tutti gli interessati, una giornata di eventi e laboratori aperti e gratuiti che avranno come elemento comune la volontà di sensibilizzare all’arte e all’utilizzo creativo e consapevole del proprio talento.
Padova 1952-1956. Il volto di una città che non c’è più – Renzo Saviolo

Padova 1952-1956. IL VOLTO DI UNA CITTÀ CHE NON C’È PIÙ
esposizione fotografica di Renzo Saviolo

Inaugurazione 25 gennaio 2020
ore 17.45

Atrio associazione culturale Fantalica
Via Giovanni Gradenigo 10, Padova

L’associazione culturale Fantalica in collaborazione con l’associazione Progetto Portello di Padova propone, in occasione della giornata Open day dell’associazione, l’inaugurazione della mostra Padova 1952-1956. Il volto di una città che non c’è più che presenta 42 fotografie scattate dal maestro Renzo Saviolo tra il 1952 e il 1956 a Padova.

L’esposizione raccoglie una selezione di scatti realizzati dall’allora giovanissimo fotografo veneziano, in una Padova ancora alle prese con la ricostruzione dopo la Seconda Guerra Mondiale, ancorata a tradizioni e abitudini che non appartengono più alle giovani generazioni. Una città dimenticata che riemerge grazie alle opere di Renzo Saviolo che, con grande sensibilità seppe cogliere, con spirito da reportage, l’anima di Padova in anni di grande cambiamento come i primi anni ’50. A più di mezzo secolo le fotografie emozionano ancora e colpiscono per la grande diversità sociale e culturale sottolineata dai ritratti colti in momenti di quotidianità.

L'Artista

Renzo Saviolo è nato a Venezia nel 1934. Ha frequentato lo studio Travaglia, il Liceo Artistico, l’Accademia di Belle Arti e la scuola libera del nudo di Venezia. Attivo nella pittura e nella fotografia dai primi anni Cinquanta, ha lavorato altresì nei settori della pubblicità, della didattica della storia dell’arte e dell’educazione artistica, dell’architettura d’interni e del giardino. Attualmente opera in campo pittorico e fotografico, tiene corsi e conferenze sul Linguaggio e sulla Storia della fotografia. E’ stato docente di Storia dell’arte, Storia della fotografia, Educazione visiva e del corso di specializzazione in Reportage presso l’Istituto Superiore di Fotografia e Arti Visive di Padova. E’ stato membro della Consulta del Centro Nazionale di Fotografia dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

Le fotografie fanno parte di una collezione che il maestro ha voluto donare nel 2016 all’associazione Progetto Portello, che da anni promuove attività di sensibilizzazione sulla storia e la cultura del territorio.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Sito Internet

www.fantalica.com

Telefono

tel. 0492104096, cel. 3483502269

Associazione AICS - Associazione Progetto Portello - Associazione Villeggiare - Associazione Ottavo Giorno - Associazione Gruppo Giardino Storico - Associazione ALII - Associazione Compagnia Via - Associazione Melodie d’oriente

Sede di Padova

Via Giovanni Gradenigo, 10 35131 Padova
ORARI: dal lunedì al venerdì 10:00-14:00/16:00-20:00
CONTATTI: tel. 0492104096,  cel. 3483502269,  mail. fantalica@fantalica.com

Sede di Este

Presso: Via Brunelli 2/C Este -PD-
CONTATTI: cel. 3281735995,
e-mail. fantalica@fantalica.com

Sede di Selvazzano

CONTATTI: tel. 0492104096, cel. 3483502269
e-mail. fantalica@fantalica.com
TOP