La tecnologia sostiene l’espressione dell’arte

La tecnologia sostiene l’espressione dell’arte

In questo straordinario periodo di emergenza sanitaria, l’associazione culturale Fantalica non ha potuto “incontrare” i propri soci. Questa situazione però si è rivelata un’opportunità per sperimentare l’utilizzo delle tecnologie offerte in particolare dal web per comunicare.

Dal mese di marzo 2020 abbiamo dovuto imparare a “incontrarci” usando piattaforme come ZOOM o GOOGLE CLASSROOM per riprendere le fila di un rapporto improvvisamente interrotto.

Ma queste tecnologie aiutano l’arte?

Dopo un mese di utilizzo di questi strumenti siamo arrivati ad una prima affermazione:

  • la tecnologia può supplire alla possibilità di un incontro, ma non può sostituirne l’importanza.

Nel contempo ci siamo resi conto che l’uso della tecnologia può supportare in modo efficace un processo formativo nell’arte. Occupandoci di varie forme d’arte, abbiamo visto che per alcune discipline, l’uso di piattaforme sul web può costituire un’opportunità davvero importante, a patto che collaboratori e soci/allievi siano disposti a cambiare il proprio punto di vista e crescere nell’apprendimento e nell’uso di tali mezzi.

Il periodo che stiamo vivendo ci sta insegnando che si può far tesoro anche di esperienze traumatiche che minano i normali rapporti sociali.

L’associazione culturale Fantalica crede fortemente nel potere dell’arte e dell’espressione creativa e pensa che anche le moderne tecnologie possano aiutare i soci ad essere più vicini durante l’anno anche quando le cose torneranno alla normalità e ci si potrà finalmente incontrare.

Possiamo quindi affermare che la tecnologia aiuta l’arte quando:

  • la disciplina artistica lo consente. Alcune forme d’arte per loro natura sono più multimediali di altre. Quindi permettono di essere gestite in parte con questi strumenti;
  • quando il Web è utilizzato come supporto, come completamento alle attività di base svolte in una “sede fisica” dove Artista ed Allievi si incontrano;

 

Concludendo i soci ed allievi dell’associazione possono coltivare la propria passione per l’arte, in collaborazione con l’associazione, anche nel web, lì dove il docente, in collaborazione con i mezzi messi a disposizione dall’associazione possa offrire delle esperienze formative appositamente strutturate per gli allievi.