Oltre lo Sguardo - Incontro Fotografico

[vc_row][vc_column][vc_btn title="PRENOTAZIONE GRATUITA" color="primary" size="lg" align="center" button_block="true" link="url:https%3A%2F%2Fdocs.google.com%2Fforms%2Fd%2Fe%2F1FAIpQLSf1AQ4weg0bHGtfwRsobWfc-gGe0sHLKK1MrK-H1pwEvwASKg%2Fviewform%3Fusp%3Dsf_link|target:_blank"][vc_column_text] Associazione Culturale Fantalica propone, entro il progetto "Spazio ai Giovani - Irruzioni Artistiche in Città e Dintorni" un incontro fotografico dedicato al tema della relazione tra uomo e natura. L'incontro si terrà Sabato 3 Dicembre presso la Biblioteca civica "Contessa Ada Dolfin

Data Inizio

3 Dicembre 2022 - 15:30

Data Fine

3 Dicembre 2022 - 17:30

Indirizzo

Via Antonio Zanchi 17 - 35042 Este (PD)   Vedi la mappa

Associazione Culturale Fantalica propone, entro il progetto “Spazio ai Giovani – Irruzioni Artistiche in Città e Dintorni” un incontro fotografico dedicato al tema della relazione tra uomo e natura. L’incontro si terrà Sabato 3 Dicembre presso la Biblioteca civica “Contessa Ada Dolfin Boldù” di Este.

Durante l’incontro i  fotografi Alberto Girotto e Francesco Munaro, artisti e fotoreporter locali, proporranno il loro punto di vista sull’arte fotografica e risponderanno alle domande dei presenti. I due fotografi presenteranno i loro reportage fotografici più significativi e coinvolgeranno il pubblico in una riflessione non solo tecnica sulla
fotografia, ma in particolare sulla loro poetica attraverso immagini, musica e parole.

Una parte dell’incontro sarà dedicata alla presentazione di “Oltre lo Sguardo…“, opera fotografica collettiva realizzata da ragazze e ragazzi del progetto DDN-CasaLA’ di Fondazione IREA Morini Pedrina.

Alberto Girotto è un fotoreporter freelance esperto nei settori del reportage, del ritratto e degli eventi sportivi.

Credo nella fotografia come mezzo di confronto e di dialogo, attraverso di essa si raccontano storie ed esperienze; mi sono dedicato al fotogiornalismo in quanto lo ritengo fondamentale strumento di scoperta del mondo e degli altri, uno sguardo non necessariamente politicizzato ma espressione della realtà sociale di un determinato tempo. La mia capacità di riuscire a lavorare bene in situazioni difficili mi ha portato ad operare in contesti ad alto rischio, dandomi la possibilità di scovare il significato profondo degli eventi. Lo scatenarsi della violenza, la disperazione, diventano esse stesse motivo di analisi e studio all’interno delle mie opere.

Francesco Munaro è un fotografo paesaggista. Il suo lavoro ha ottenuto diversi riconoscimenti prestigiosi, tra cui il “Portfolio Award” della rivisita National Geographic (2017) e il ed il “Silver Award” nel San Francisco Bay International Photo
Awards (2020).

Per me l’immagine fotografica è soprattutto uno speciale veicolo di emozioni. Fotografare
è porsi davanti al mondo e ascoltare me stesso.

Sono attratto dalle manifestazioni più profonde dell’uomo, come il rito e la festa che da
appassionato viaggiatore e curioso osservatore mi hanno portato a visitare numerosi
paesi.
Amo la dimensione del viaggio, esperienza di distacco e confronto con il quotidiano, ma
anche percorso interiore attraverso il sogno e la fantasia. La fotografia è quindi per me
uno strumento di esplorazione di quanto ci circonda e alla stessa maniera del mio mondo
interiore, fatto di sogni ansie e paure, ma soprattutto fantasie liberandole e mettendole in
luce.

PRENOTAZIONE: 

Per poter partecipare al’ evento è necessaria la prenotazione, da effettuare accedendo al link di seguito. La partecipazione è gratuitaIl numero di posti prenotabili è limitato.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Email

fantalicaeste@gmail.com